infiltrazioni endo articolari eco-guidate

INFILTRAZIONI ENDO ARTICOLARI ECO-GUIDATE

TERAPIA FUORI CONVENZIONE
Le infiltrazioni endo-articolari costituiscono una metodica largamente utilizzata nella terapia di numerose patologie osteo-articolari.
Il vantaggio principale di tale metodica è rappresentato dalla possibilità di introdurre i preparati farmacologici direttamente nella sede patologica interessata.
I preparati, che maggiormente trovano impiego nella terapia infiltrativa, sono costituiti, a seconda della patologia, o da corticosteroidi, specie, nelle forme infiammatorie, o da derivati dell'acido ialuronico, nelle forme degenerative.
 
I derivati dell'acido ialuronico determinano un aumento delle proprietà visco-elastiche articolari, favorendo l'alleviamento del dolore ed il ripristino della funzionalità articolare e differendo, altresì, nel tempo, il processo evolutivo nel blocco articolare.
 
Ai fini di una maggiore efficacia terapeutica del trattamento infiltrativo con derivati dell'acido ialuronico, viene, preferibilmente, indicato un ciclo di tre infiltrazioni, a cadenza settimanale.
 
La terapia infiltrativa endo-articolare può essere eseguita "manu medica" dal medico specialista o può avvalersi dell'apparecchiatura ecografica, che indica visibilmente ed elettivamente il punto di introduzione del preparato nell'articolazione interessata.
 
Va da sé che la pratica ecografica infiltrativa offre maggiori caratteristiche di affidabilità, appropriatezza e sicurezza, specie in quelle articolazioni che presentino scarsi punti di "repere" ossei, fasci vasculo-nervosi intimamente associati o ridotte dimensioni articolari.
 
Il trattamento infiltrativo è indicato elettivamente in diverse patologie osteoarticolari, di seguito elencate a titolo esemplicativo e non esaustivo:
  • per la spalla: osteoartrosi scapolo-omerale, osteoartrosi acromio-clavicolare, tendinopatia cuffia dei rotatori, borsite sub-acromio deltoidea, etc.;
  • per il gomito: epicondiliti ed epitrocleiti, etc.;
  • per il polso e mano: rizoartrosi, sindrome del tunnel carpale, tendinopatia di De Quervain, dita a scatto, etc.;
  • per l'anca: osteoartrosi coxo-femorale, sindrome m.piriforme, borsite peritrocanterica, etc.;
  • per il ginocchio: osteoartrosi ed osteoartriti, tendinite della zampa d'oca, etc.;
  • per la caviglia e piede: lesioni distorsive dell'articolazione tibio-tarsica con interessamento dei legamenti, artrosi tibio-tarsica, tendinite dell'achilleo, neuroma di Morton, fascite plantare, etc.
Nella nostra struttura, le infiltrazioni eco-guidate vengono eseguite da personale medico altamente qualificato, con lunga esperienza nel campo.
Per informazioni e prenotazioni rivolgersi al personale dell'accettazione.
Share by: